sabato 23 giugno 2007

Uso del tasto PAUSE senza moderazione

In questo periodo andrà come scritto nel titolo.
Anche se se devo dire che gironzolando per la Blogsfera, ho notato che non sono proprio l'unico ad aver avuto problemi in questi due giorni.
Spieghiamo un attimo.. non intendo problemi di chissà che, ma lo sudio porta via il suo tempo a tutti, figuriamoci ad uno come me abituato ai "tour de force" degli ultimi due giorni: cioè studio più nelle ultime ore prima dell'esame che da quando ho iniziato a preparlo.
Mannaggia a me che mi faccio distrarre dalla più grandi puttanate che l'umanità abbia conosciuto..
E così mi ritrovo sistematicamente ogni sera prima dell'esame calmo e fiducioso di passarlo ma sclerato totale nei pochi momenti di lucidità in cui capisco che non ce la farò mai.
Sì perchè a me piace studiare di sera, di notte.. mi rilassa perchè mi sembra di non studiare seriamente, di non avere ansie di dover imparare ciò che leggo.
Leggo.. avete capito bene.
Non studio.. ma.. leggo.
Proprio per il motivo sopra descritto infatti, mi ritrovo a malapena ad aver letto sì e no una sola volta il materiale per preparare l'esame (e a volte manco ci riesco.. ), ma il fatto è che in quelle poche ore di seria lettura tatuo nella mia mente ciò che mi serve. E non scappa, quello che c'è non scappa.
E quindi ora mi ritrovo completamente stravolto per questa serie di motivi. Infatti dopo ieri ho deciso di prendermi una giornata di relax totale (che è concisa con oggi) anche perchè svegliarsi alle sei di mattina per poi fare l'esame esattamente undici ore e trenta minuti dopo fa male a chiunque. E poi domani tanto per cambiare dovrò riattaccare a studiare nuovamente.. e così sarà fino a fine Luglio.
Ma cazzo.. ora che ci penso bene.. 11 ore e 30 minuti dopo?!
E poi che cazzo mi sono iscritto a fare da sedicesimo sulla lista se alla fine l'ho fatto da sessantesimo?
Professoressa: "Ehh.. per una serie di motivi, il sistema è cambiato ed è tutto informatizzato, quindi credo che lei debba fare l'esame con me, sulla mia lista."
Cenn: "Ah.. ok.. le cose sono cambiate, ma in peggio."
Ora non sto a spiegarvi, ma in teoria alle 11e30 era tutto finito e tutti eravamo contenti, invece ho dovuto aspettare fino alle 17e30.
Insomma, sono arrivato a casa stravolto ringraziando i santi Michele,Nazaro e Celso e il loro sacello rupestre (argomento dell'esame) e maledicendo il sistema che è cambiato.
E in effetti a dir la verità sono ancora un pò stravolto anche perchè le cose non succedono mai da sole.
Ma questa è un'altra storia e magari ve la racconto un'altra volta (anche se sto mentendo spudoratamente).
Ora scappo che a breve esco tra le bestemmie perchè fa caldo, fottutamente caldo per i miei gusti.
E non si vive di solo condizionatore.

3 commenti:

pifa ha detto...

sto post lo avrei potuto scrivere io, con l'unica differenza che vista la maggiore distanza tra un esame e l'altro, nel mio caso, mi ha permesso di prendere ben due settimane di ipersupermegagiga relax... tanto so già che me ne pentirò quando mi ritroverò a studiare la notte prima dell'esame... cristo! mi devo smollare veeecio!

Cenn ha detto...

Allora smollati veeecio.. :D

cewitail ha detto...

I’ve been into blogging for quite some time and this is definitely a great post.Cheers!

generic paxil