mercoledì 23 maggio 2007

Stasera ci si prova..

Prendete la peggiore previsione che potete avere di un tifoso che vede la sua squadra disputare la finale di Champions League, moltiplicatela per mille al quadrato e forse avrete immaginato un briciolo della pazzia che oggi pervaderà il nostro cervello, quello di noi milanisti.
Ci si chiede come facciano i tifosi delle piccole squadre (in questo caso Inter compresa, e non è una presa per il culo) a vivere il proprio tifo senza sapere cosa si possa provare in serate come quella che ci stiamo apprestando a vivere. Per tutte le volte che una qualche nostra amica o una qualche nostra ragazza ci ha chiesto come facciamo ad essere così esaltati per “11 uomini strapagati che corrono appresso ad un pallone” e per tutte le volte che noi abbiamo risposto “tu non puoi capire”. E per tutte le bestemmie tirate durante la partita, cazzo anche per un inutile contrasto perso a centrocampo, così come per tutte le grida di gioia che facciamo esplodere durante 90 minuti, cazzo anche per un inutile contrasto vinto a centrocampo. Per quando siamo stati depressi per aver visto andare via Sheva ed aver visto arrivare Ricardo Oliveira, ma anche per la goduria provata al goal nel derby di Ronaldo. Perché ci ricordiamo degli olandesi solo grazie ai video di repertorio, ma anche perché potremo dire di aver visto coi nostri occhi Kakà segnare quel goal al Manchester United, all’Old Trafford. Per Dida e Sheva il 28 maggio 2003, per Dida e Sheva il 25 maggio 2005. Per le vittorie, ma paradossalmente soprattutto le sconfitte… e perché condividiamo questo immenso amore con chi davvero può capire cosa voglia dire amare il Milan…
TU SEI TUTTA LA MIA VITA!
E comunque vada… ancora grazie ragazzi!

Grazie ancora a Fabio, il pezzo è suo.

2 commenti:

spifeta ha detto...

la tensione aumenta...

Cenn ha detto...

Io mi sto Kakando addosso..